Canti e versi di Leopardi per iPad perchè se proprio mi devo deprimere, quantomeno lo faccio con stile

Giacomo Leopardi, tu mi turbi. Mi turbi, si, e povero il giovinastro di 18 anni che deve trascorrere intere nottate insonni nel tentativo di memorizzare quanti più ‘ahimè’, ‘misera Patria’ e ’solitario canto’ che può. SEI TRISTE, CAPISCI? Un genio, per carità! Però un genioooo… come si può dire??? Triste, punto. Considerazioni del tutto inutili, mi rendo conto, perchè a chiunque sia all’ultimo anno del suo percorso di studi (che gli piacciano i ‘bicchieri mezzi pieni’, ‘mezzi vuoti’ o non gli piaccia alcun genere di bicchiere) Leopardi gli tocca e se lo deve studiare. Se però il suddetto studente è in possesso di un Tablet Apple, la tecnologia UDITE UDITE gli viene incontro. E’ infatti disponibile per iPad: Leopardi, canti e altri versi.

Canti e versi di Leopardi per iPad perchè se proprio mi devo deprimere, quantomeno lo faccio con stile

Details