0

Ristorante Castello Malvezzi: storia e tecnologia si fondono alla perfezione

Come l’architettura barocca imponeva intorno al 1600, i palazzi nobiliari venivano realizzati in modo fastoso, scenografico e spesso circondati da sontuosi giardini. Proprio come il Castello Malvezzi situato alle porte di Brescia, che grazie a un sapiente e delicato lavoro di ristrutturazione ha ripreso vita, diventando dimora di uno dei ristoranti più rinomati d’Italia. È certamente affascinante notare quanto storia e tecnologia possano convivere senza stonature. Il ristorante, infatti, propone ai propri ospiti il menu a la carte tecnologicamente più avanzato: attraverso un iPad.

Ristorante Castello Malvezzi: storia e tecnologia si fondono alla perfezione

 

La vera novità è però l’applicazione Ristorante Castello Malvezzi, che permette ai commensali di visualizzare il menu. Frutto della collaborazione tra Viral Farm e White Store, è un software molto particolare e unico nel suo genere. Oltre a prendere visione di ogni singola portata che compone il menu del giorno , infatti, i clienti possono scoprire gli ingredienti e il procedimento per la preparazione; e, dulcis in fundo, per ogni piatto viene consigliato il vino più adeguato.

Tutte le ricette che si visionano possono essere comodamente segnalate ai propri amici, grazie alla condivisione integrata con Facebook, oppure possono essere inviate a caselle di posta elettronica per riprodurre o memorizzare un piatto particolarmente interessante per i propri gusti. L’app Ristorante Castello Malvezzi non è solo disponibile agli ospiti della famosa location bresciana, ma è anche disponibile per il download sull’Apple Store gratuitamente.

Il ristorante Castello Malvezzi, che riceve inoltre ottime critiche per l’ottima cucina che è in grado di offrire, è circondato da ben sessantamila metri quadri di parco, tra molte querce e profumate robinie, e comprende un’area giochi dedicata ai più piccoli. Una tappa obbligata per tutti coloro che amano il sodalizio tra cucina e tecnologia.

 

Artículo original en la página ipaditalia.com

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *